Cosa fare se non trovi lo psicoterapeuta nell'Albo degli Psicologi

Salve dr. Giordano [...]. Ho scoperto il suo blog perché cercavo qualcuno che condividesse le mie idee sui counselor; il suo "Come diventare counselor abusivo" l'ho trovato magnifico, mi ha fatto sentire meno pazza, dato che molti colleghi mi criticano perché non aderisco al detto "Vivi e lascia vivere". Ma il motivo per cui mi permetto di occupare questo spazio è il seguente: stamane con mia enorme sorpresa cercando sul sito nazionale degli psicoterapeuti non ho trovato moltissimi nomi di colleghi che operano nella zona da anni e che si pubblicizzano come psicoterapeuti. È normale che non abbia trovato i loro nomi? Ho cercato anche su tutti gli albi regionali non trovando nulla. È possibile che ci siano altre spiegazioni? È possibile che abbiano frequentato una scuola non riconosciuta? Se fosse così, qual è allora la loro posizione in merito all'esercizio della psicoterapia? La ringrazio e complimenti ancora per il suo articolo*.
Mi capita spesso che amici e parenti mi chiedano se il tale o il talaltro sia veramente uno psicologo o uno psicoterapeuta. Siccome di psicologi abusivi ce ne sono parecchi in giro il dubbio è più che legittimo.

Come si può verificare se uno psicologo è davvero uno psicologo o è uno che vi vuole raggirare?

La cosa più semplice è inserire nome e cognome nell'Elenco Nazionale (fate la prova cliccando su questo link: Albo Unico Nazionale degli Psicologi). Basta anche solo il cognome. Se la persona si è veramente laureata in psicologia, ha superato l'Esame di Stato e si è iscritta all'Albo è di sicuro presente in quell'elenco.

E se il nome non c'è?

I motivi possono essere tre:
  1. La persona che avete cercato non è uno psicologo. È il caso più frequente, purtroppo. Se non desiderate che altri vengano raggirati, vi consiglio di denunciare l'abusivo (→ cos'è l'abusivo esercizio e cosa fare). Il discorso vale anche per persone che sono state radiate dall'Albo: anche se un tempo erano psicologi, oggi non lo sono più e non possono esercitare la professione né usare il titolo di psicologo. 
  2. Lo psicologo si è iscritto da poco all'Albo. Se avete fatto la prova, avrete notato che nell'Albo Unico Nazionale viene specificato "Informazione aggiornata al...". In questo caso potete far passare qualche giorno e cercare nuovamente oppure potete chiamare o scrivere un'email all'Ordine degli Psicologi chiedendo di verificare se quella persona è effettivamente uno psicologo. Stesso discorso per chi si è abilitato all'estero: per esercitare deve attendere che vengano riconosciute la validità e l’idoneità dei titoli conseguiti nel Paese d’origine. Dopo sarà presente nell'Albo come gli altri.
  3. Lo psicoterapeuta non è uno psicologo ma un medico. Un caso a parte è quello della psicoterapia. Anche se la maggior parte degli psicoterapeuti è costituita da psicologi, alcuni medici possono esercitare la psicoterapia. Quali medici?
  • medici formati in una scuola di psicoterapia
  • medici specializzati in psichiatria
A questo punto chiariamo che l'albo nazionale degli psicoterapeuti non esiste (e neppure il "sito nazionale degli psicoterapeuti"). Se una scuola non è riconosciuta dal Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca significa che non ha valore legale e non autorizza né il medico né lo psicologo all'esercizio della psicoterapia.
Lo psicoterapeuta medico non è elencato nell'Albo degli psicologi ma in quello dei medici (→ elenco nazionale medici ed odontoiatri). Cliccando sull'icona accanto al nome dovreste trovare tra i dettagli o "Specializzazioni: psichiatria" o "Elenchi speciali: medico psicoterapeuta". Se è presente nell'albo ma non ci sono queste indicazioni significa che è solo medico e non può esercitare la psicoterapia. Se non è neppure presente nell'albo significa che non è neanche medico. In entrambi i casi va denunciato per impedirgli di fare del male.

In sintesi

Quando decidete di rivolgervi ad uno psicologo o ad uno psicoterapeuta verificate che il suo nome sia presente nell'elenco degli Psicologi o in quello dei Medici. Se avete il dubbio che si sia abilitato da poco, chiamate o scrivete ai rispettivi Albi per avere informazioni.
Se scoprite che si tratta di truffatori che si spacciano per psicologi, psicoterapeuti di coppia, psicodiagnosti, sessuologi etc. non esitate a denunciarli. Perché anche se voi l'avete scampata, altri potrebbero essere meno prudenti o meno informati e cadere nella trappola.

*La scrivente ha acconsentito alla pubblicazione. Ho omesso dati personali e corretto alcuni errori ortografici. Link e grassetto sono miei.

Commenti