La formula "1° colloquio gratis & costi bassi" funziona?

Come aumentare il numero di clienti e pazienti? Quali sono le formule efficaci per lo psicologo libero professionista?


Una delle domande che gli Psicologi - soprattutto quelli alle prima armi - si fanno più spesso è: come faccio ad avere Pazienti? Come posso moltiplicare il volume dei miei guadagni?
Chiedo scusa a chi è abituato a parlare di psicologia solo in termini teorici e spirituali, ma il nostro mestiere è fatto anche di tasse, fatture e parcelle, per cui oggi parleremo di soldi e di promozione della professione.

→ Una precisazione: in questo ariticolo mi rivolgo ai colleghi che operano nel settore clinico-terapeutico e per abreviare userò il termine Pazienti senza ripetere ogni volta clienti/pazienti.

Le riflessioni/domande che voglio farvi sono due:
  1. La formula "1° gratis & costi bassi" è la stessa identica di tutte le nostre convenzioni e promozioni: convenzioni CNOP (forestali, polizia, esercito etc), convenzioni dell'Ordine del Lazio (avvocati, veterinari) e Festival della psicologia, iniziative private (mese del benessere SIPAP, MIP, etc). Ma questa formula ha un ritorno economico effettivo? Quanti di voi hanno aumentato il numero di pazienti grazie ad essa?
    Insomma: a voi la formula "1° gratis & costi bassi" funziona?
  2. Quasi tutti i colleghi e le colleghe che conosco fanno il 1° colloquio gratuito e hanno prezzi contenuti, a volte molto contenuti, anche troppo. Quando in passato leggevo le convenzioni mi dicevo: "Vabbè, niente di nuovo sotto il sole. Possibile che l'Ordine non si sa inventare altro?". Ma ora mi sta venendo un dubbio: se le convenzioni consistono sempre nel fare tariffe comprese tra € 40,00 e € 60,00... quanto chiedono normalmente gli altri miei colleghi?
    Se vi va di dirlo, voi quanto chiedete per ogni seduta? Più o meno di 60 euro? Se non vi va di dire la cifra esatta, scrivete +60 o -60.
Questo articolo è solo uno stimolo per il confronto: la vera ricchezza sarà lo scambio dei vostri commenti e delle vostre esperienze. Mi raccomando: per l'utilità di tutti, rispondete basandovi sulla vostra esperienza concreta e in modo molto pratico, per cortesia. E buona estate.

Commenti